Showing all 5 results

Fior di latte

La mozzarella o fiordilatte è un formaggio a pasta filata prodotto con latte vaccino, il suo nome deriva proprio dall’atto della mozzatura, che avviene quando il casaro “mozza” ovvero trancia un pezzo di pasta filata dal lungo nastro formando una mozzarella. Il fior di latte è un prodotto di assoluta tipicità ed è parte integrante del patrimonio lattiero caseario di tutto il Mezzogiorno d’Italia.

Ricotta

0,00

La ricotta, pur essendo comunemente considerata un formaggio, è in realtà un latticino che si ottiene attraverso un processo di riutilizzo del siero di latte residuato da precedenti lavorazioni di formaggio, che viene riscaldato seguendo precise fasi tecniche. Il termine deriva dal latino e fa riferimento proprio alla lavorazione: re-coctus, infatti, significa proprio cotto due volte; visto che non si produce direttamente dalla cagliata, ma da un suo sottoprodotto, la ricotta non può essere considerata un vero e proprio formaggio

Scamorza

La scamorza è un formaggio di origine meridionale, a brevissima stagionatura e preparato con latte vaccino. Come tutti i formaggi a pasta filata la scamorza è originaria del Sud. Essa può essere fresca o affumicata. Il sapore di quella fresca è dolce e delicato, con ricordi aromatici di latte, quella affumicata ha un gusto più accentuato. Ottima per arricchire le insalate o negli spiedini, la scamorza, per la sua capacità di “filare”, in cucina è ideale nelle preparazioni al forno che prevedono una leggera gratinatura. Un altro modo di gustarla è a fette di 2- 3 cm cotte alla piastra o alla griglia, accompagnate da miele

Toma

L’etimologia del termine “toma” potrebbe forse riferisrsi alla frase di caduta della caseina durante la coagulazione. Ha origini all’epoca romana, ma solamente documenti del XI sec. riportano citazioni che lo identificano precisamente, figuando sopratutto nei “pastus” distribuiti ai poveri o ai lavoratori subaltemi.

Treccia

20,00

La treccia è un formaggio la cui pasta viene ottenuta con lo stesso procedimento caseario utilizzato per la produzione della mozzarella, differentemente dalle mozzarelle, viene modellato a treccia che può raggiungere fino ad 1 metro di lunghezza. La pasta risulta essere più dura e fibrosa della mozzarella.